Harry Potter Italia - Home
Ultimo Urlo - Inviato da: LoriCoriLeti - Sabato, 03 Gennaio 2015 13:39
I migliori auguri di un buon 2015
Speciale Bacchette pagina 3



10. Legno OLMO
Cuore: corda di cuore di drago
Lunghezza: -
Flessibilità: -
Libro e pagina : VII - 17
Appartiene a: Lucius Malfoy


Malfoy infilò una mano nella veste, ne trasse una bacchetta e la passò a Voldemort, che la levò davanti agli occhi rossi per esaminarla da vicino.
"Di che cos'è?"
"Olmo, mio Signore" mormorò Malfoy.
"E il nucleo?"
"Drago... corda di cuore di drago".


Il legno dell'olmo è resistente, ma facile da lavorare. Può restare inalterato anche se immerso a lungo nell'acqua ed era usato spesso per fabbricare attrezzi agricoli e tubature. Spesso dai rametti flessibili si ricavavano frustini per cavalli che si diceva portassero fortuna ai fantini che li usavano. L'olmo è legato al mondo onirico e dei presagi, ma ha anche un lato femminile e materno.

11. Legno PRUGNOLO

Cuore: -
Lunghezza: -
Flessibilità: -
Libro e pagina: VII - 357
Appartiene a: un Ghermidore


"Hai detto che sei scappato dai Ghermidori con una bacchetta in più?"
"Cosa?" fece Ron, che stava guardando Hermione che a sua volta osservava il ciondolo. "Oh... oh, sì".
Aprì la fibbia dello zaino e dalla tasca sfilò una bacchetta corta e scura. [...]
Harry prese la mira con la bacchetta che Ron gli aveva dato la sera prima. Hermione aveva acconsentito a esaminarla concludendo che era di prugnolo.


Il legno di prugnolo è duro e resistente e può essere facilmente lucidato. Veniva usato per piccoli attrezzi e bastoni da passeggio. Il suo simbolismo è legato al fato e ai riti oscuri.


12. Legno QUERCIA
Cuore: -
Lunghezza: 16 pollici
Flessibilità: flessibile
Libro e pagina: I - 83
Appartiene a: Rubeus Hagrid


"Rubeus! Rubeus Hagrid! Che piacere rivederti! Quercia, sedici pollici, piuttosto flessibile; non era così?"
"Azzeccato, signore" disse Hagrid.
"Una bella bacchetta, quella. Ma suppongo che l'abbiano spezzata a metà quando ti hanno espulso, vero?" chiese Olivander facendosi serio d'un tratto.
"Ehm... sì, signore, proprio così" rispose Hagrid spostando il peso del corpo da un piede all'altro. "Però conservo ancora le due metà" aggiunse vivacemente.
"Ma non le usi, vero?" chiese Olivander con fare inquisitorio.
"Oh, no, signore" si affrettò a rispondere Hagrid. Harry notò che, nel parlare, si stringeva forte al suo ombrello rosa.

La quercia è da sempre simbolo di forza e resistenza. Il suo legno è infatti molto duro, resistente e adatto a costruire travi, pali di sostegno, alberi di navi, attrezzi agricoli e ogni sorta di mobile che si voglia durevole nel tempo. Nel Medioevo era anche importantissima per l'allevamento brado dei maiali, tanto che spesso i querceti venivano "misurati" con la quantità di maiali che vi si potevano allevare. Per le sue qualità la quercia fu scelta anche come simbolo araldico da alcune grandi famiglie nobili.

13. Legno ROSA
Cuore: capello di Veela
Lunghezza: 9 pollici e mezzo
Flessibilità: rigida
Libro e pagina: IV - 265
Appartiene: a Fleur Delacour

Fleur Delacour raggiunse Olivander e gli consegnò la sua bacchetta.
"Hmmm..." disse lui.
Fece ruotare la bacchetta tra le lunghe dita e quella sprigionò una serie di scintille rosa e oro. Poi l'avvicinò agli occhi e la osservò con attenzione.
"Sì" disse piano, "nove pollici e mezzo... rigida... legno di rosa... e contiene... santo cielo...".
"Un capello della testa di una Veela" concluse Fleur. "Era mia nonna". [...]
"Sì" disse il signor Olivander, "sì, io non ho mai usato capelli di Veela naturalmente. Trovo che siano adattea bacchette piuttosto umorali... comunque, a ciascuno la sua, e se questa va bene per lei...".

Il legno di rosa è rossiccio, profumato, adatto a piccoli lavori di intaglio. Molto usata in araldica, in Gran Bretagna la rosa è uno degli emblemi della monarchia (la rosa Tudor, unione di quella rossa degli York e di quella bianca dei Lancaster). Questo fiore è sempre stato simbolo di passione sia terrena che spirituale. Dagli antichi era attribuita a Venere, nel Cristianesimo è associata alla Madonna, Dante la descrive come una delle forme del Paradiso, per gli alchimisti rappresentava il segreto della Grande Opera.

 

HarryPotterItalia è un sito non ufficiale di un fan club, non è nostra intenzione infrangere nessuna legge o copyright. Il nostro intento è quello di creare un sito che sia ritrovo e risorsa per ogni fan di Harry Potter. I personaggi, i nomi e gli elementi identificativi di Harry Potter sono marchi della Warner Bros. TM © 2009 Diritti di pubblicazione di Harry Potter © J.K.Rowling

Tutto il resto © HarryPotterItalia 2004-2020

MKPortal ©2003-2006 mkportal.it