Harry Potter Italia - Home
Ultimo Urlo - Inviato da: LoriCoriLeti - Sabato, 03 Gennaio 2015 13:39
I migliori auguri di un buon 2015
Speciale Bacchette pagina 4



14. Legno SALICE

Cuore: pelo di unicorno
Lunghezza: 14 pollici
Flessibilità: -
Libro e pagina: III - 50
Appartiene a: Ronald Weasley


"Guarda un po' " disse Ron. Estrasse dalla borsa una lunga scatola piatta e l'aprì. "Bacchetta nuova di zecca. Quattordici pollici, legno di salice, con un crine di coda di unicorno incorporato".


I rametti di salice, molto flessibili, erano usati un tempo per fabbricare cesti, sedie, tavolini. La corteccia di salice è ricca di acido acetilsalicilico (aspirina), febbrifugo e calmante. In passato le radici venivano bollite e con la tintura ricavata si coloravano le uova di Pasqua. Nella tradizione celtica il salice è un simbolo femminile, ma dagli anglosassoni è anche associato alla tristezza, al maleficio, alle streghe. Si pensava che i salici avessero il potere di camminare nella notte per imprigionare i viandanti incauti.

15. Legno SAMBUCO

Cuore: -
Lunghezza: -
Flessibilità: -
Libro e pagina: VII - 377
Appartiene a: Albus Silente


Così la Morte si avvicinò a un albero di sambuco sulla riva del fiume, prese un ramo e ne fece una bacchetta, che diede al fratello maggiore.

Il legno di sambuco è tenero, di color bianco crema. I rami hanno un midollo spugnoso che si può togliere facilmente, per questo sono stati usati da generazioni di bambini per farne cerbottane, fischietti e piccoli schioppi. I fiori sono eccellenti per aromatizzare varie bevande, ma possono anche essere consumati in frittelle e dolci. Dai frutti, molto ricchi di vitamina C, si ricavano ottime marmellate. Un tempo le varie parti della pianta erano usate anche come tintura: nera dalla corteccia, verde dalle foglie, blu-lilla dai fiori. Inoltre l’albero si rigenera facilmente dopo essere stato tagliato, per questo è anche simbolo di rinascita.
Nonostante le sue molte qualità, tuttavia, il sambuco è sempre stato associato alla sventura: si credeva che nell’albero abitasse una strega malefica; i ciocchi di sambuco non dovevano mai essere bruciati in casa per non attirarsi la malasorte e i bambini non dovevano dormire in culle di sambuco.

16. Legno TASSO
Cuore: piuma di fenice
Lunghezza: 13 pollici e mezzo
Flessibilità: -
Libro e pagina: I - 85
Appartiene a: Voldemort


"Ricordo una per una tutte le bacchette che ho venduto, signor Potter. Una per una. Si dà il caso che la fenice dalla cui coda proviene la piuma della sua bacchetta abbia prodotto un'altra piuma, una sola. E' veramente molto strano che lei sia destinato a questa bacchetta, visto che la sua gemella... sì, la sua gemella le ha procurato quella ferita".
Harry deglutì.
“Sì, tredici pollici e mezzo. Legno di tasso. Curioso come accadano queste cose. E’ la bacchetta che sceglie il mago, lo ricordi. Credo che da lei dobbiamo aspettarci grandi cose, signor Potter… Dopo tutto, Colui-Che-Non-Deve-Essere-Nominato ha fatto grandi cose… terribili, è vero, ma grandi”.

Il legno di Tasso è di colore arancio bruno e può essere facilmente lucidato. E’ particolarmente elastico e compatto, tanto che veniva usato fin dalla preistoria per costruire archi. La corteccia, le foglie e i semi di questa pianta sono velenosi, per questo sia nella cultura nordica che in quella mediterranea è considerato “albero della morte”, ornamento nei giorni di lutto e nei cimiteri. Per i Romani la strada degli Inferi era ombreggiata di tassi e rami della stessa pianta venivano usati nel culto dei morti.

17. Legno VITE

Cuore: corda di cuore di drago
Lunghezza: -
Flessibilità: -
Libro e pagina: citata nel sito di JKR
Appartiene a: Hermione Granger

La vite, coltivata da tempi antichissimi, è un potente simbolo di vitalità e resurrezione. Le moltissime immagini di vendemmia nei monumenti funerari del mondo classico e cristiano alludono alla nuova vita nell’aldilà dove il fedele, passando attraverso il torchio della morte, rinasce in forma migliore, come dall’uva si ricava il vino.
Il fusto è sottile e bitorzoluto e il legno che se ne ricava può essere usato per piccoli lavori di intaglio. Dato il valore simbolico il legno di vite è stato usato anche in edifici sacri, ad esempio le colonne del tempio di Giunone a Metaponto, le porte della Cattedrale di Ravenna e della chiesa di Sant’Andrea a Vercelli sono in legno di vite.



<< Precedente 1 2 3 4 Seguente >>
 

HarryPotterItalia è un sito non ufficiale di un fan club, non è nostra intenzione infrangere nessuna legge o copyright. Il nostro intento è quello di creare un sito che sia ritrovo e risorsa per ogni fan di Harry Potter. I personaggi, i nomi e gli elementi identificativi di Harry Potter sono marchi della Warner Bros. TM © 2009 Diritti di pubblicazione di Harry Potter © J.K.Rowling

Tutto il resto © HarryPotterItalia 2004-2020

MKPortal ©2003-2006 mkportal.it